ANGELINO ALFANO
SCRIVIMI
CATEGORIA
19 maggio 2017
BLOG
Alfano: orgoglioso della tecnologia italiana utilizzata per telescopio E-ELT

19 maggio 2017 – Il telescopio E-ELT, con tanta tecnologia italiana nelle sue parti costituenti, testimonia l’alto tasso d’innovazione che le eccellenze del nostro sistema scientifico e industriale sanno esprimere negli scenari internazionali più complessi.
Attraverso un’azione di quella diplomazia scientifica che sempre più caratterizza la nostra presenza all’estero, il ruolo giocato dall’Italia – attraverso questo progetto internazionale – è da protagonista assoluto.
Per questo motivo, e’ con grande orgoglio che vediamo nascere, con l’impegno delle imprese italiane, questo grande strumento d’esplorazione del cielo.
Così salutiamo la posa della prima pietra dell’E-ELT – European Extremely Large Telescope – che, una volta ultimato, sarà il più grande telescopio ottico/infrarosso mai costruito (alto quasi due volte il Colosseo e grande come uno stadio da calcio). Il progetto vede l’Italia fortemente coinvolta, dal momento che il consorzio italiano ACe (Astaldi, Cimolai e il sub-contrattista incaricato EIE Group) ha vinto l’appalto per la costruzione della struttura principale del telescopio e della sua imponente cupola da 85 metri di diametro.